Decessi per droga, di piu’ tra i cronici, report Polizia Perugia

eroina droga overdose(umbriajournal.com) PERUGIA – Il grafico analizza i decessi per overdose dal 1° gennaio 2006 ad oggi. Rispetto al periodo più critico ovvero quello relativo agli anni 2006-2007 in cui si sono registrati in media 3 decessi al mese. L’azione di contrasto e di prevenzione adottata attraverso innumerevoli servizi anti-droga, ha fatto si che alla fine del 2009, il numero dei decessi si era ridotto notevolmente, ovvero uno al mese. Nel 2010 e in particolare nel terzo e quarto trimestre del 2011, si è registrato un tendenziale incremento dei decessi, nel periodo se ne registravano in media due al mese. Fenomeno successivamente invertito con una decisa quanto determinata azione di contrasto. Ad oggi la tendenza è stata ridotta notevolmente (- 50%), rispetto al periodo più critico e riportata al trend del 2009, ovvero meno di un decesso al mese. I decessi per overdose coinvolgono nell’85 % dei casi persone comprese nella fascia di età tra i 33 e 48 anni, mentre sono decisamente inferiori quelli relativi alla fascia di età tra i 18 e i 32 anni. Tale andamento è particolarmente significativo, a dimostrazione che il fenomeno riguarda soprattutto soggetti ritenuti “cronici”, o comunque già indeboliti per la prolungata dipendenza da sostanze stupefacenti e alcoliche, nonché per la perdita della tolleranza alle medesime sostanze. I rilievi tossicologici effettuati sui decessi per overdose relativi alla fascia di età 18- 32 anni, hanno invece fatto emergere una tendenza dei più giovani, alla predilezione di un mix di droghe, “cocaina-eroina” sostanze talvolta assunte anche in fase di alterazione psico-fisica dovuta all’abuso di sostanze alcoliche.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*