Costanti miglioramenti della ragazza americana

I medici pensano al trasferimento in Ortopedia tra pochi giorni

Terni, ciclista investito da auto, è grave

Sono lenti ma costanti i miglioramenti di Stephanie, la ragazza Americana caduta martedì notte da una finestra di un palazzo del centro storico di Perugia. Anche questa mattina domenica 19 Luglio, la giovane studentessa era vigile e collaborativa con i medici della Rianimazione, tant’è che la Dott.ssa Francesca Orfei, anticipa all’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera di Perugia:” Se il quadro clinico continua in questa direzione, nei prossimi giorni potremmo trasferire la paziente in una struttura di degenza dove proseguire le terapie e il monitoraggio dei parametri vitali”. I sanitari ipotizzano che la ragazza possa essere trasferita nella struttura complessa di Ortopedia e Traumatologia diretta dal Professor Auro Caraffa, la cui equipe, primo operatore il Dr Antonello Panti, ha eseguito il giorno successivo la tragica caduta importanti e complessi interventi agli arti e alla colonna. Altamente specialistico è stato anche l’intervento effettuato dalla Prof.ssa Elisabetta Costantini, coadiuvata dal dott. Paolo Guicci,della struttura complessa di Urologia, che hanno “riparato” la vescica gravemente lesionata nella caduta.
Anche questa mattina i medici hanno consentito al papà e al fratello della ragazza di alternarsi al letto della loro congiunta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*