TERNI CONTROLLI SCONTRINI E RICEVUTE: 1 SU 5 E’ IRREGOLARE

guardia-di-finanza(UJ.com3.0) TERNI –

I commercianti di Terni, in materia di emisssione di scntrini e ricevute fiscali, commettono le irregolarità in ragione del 20 percento. Questo e” quanto emerge dai controlli della Guardia di Finanza ternana, effettuati tra il 25 aprile e il 1° maggio quando le Fiamme Gialle hanno rilevato 10 mancate emissioni. Ad essere sanzionati sono stati gli esercizi commerciali come bar, ristoranti, pizzerie, parrucchieri e negozi di abbigliamento, ma anche attività di vendita all’ingrosso di materiali per l’edilizia e negozi di informatica. Si tratta della mancata emissione di scontrini per piccoli importi, un caffè, una bibita, etc. ma a volte si parla di corrispettivi maggiori: 30/40 euro per ristoranti e pizzerie.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*