Coniugi spacciatori del Marocco, arrestati dai Carabinieri di Gubbio

Pier Giuseppe ZagoI Carabinieri di Gubbio, al seguito del capitano Pier Giuseppe Zago, hanno arrestato due coniugi marocchini residenti in città. I due sono ritenuti responsabili del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Gli africani sono stati notati uscire dalla loro casa, in località Camporeggiano. Sono saliti in auto e subito partiti verso la città per andare ad incontrare un cliente. Così è stato. Nei pressi della Torre dei Calzolari hanno venduto 11 grammi di droga ad un giovane assuntore che è stato poi segnalato. I militari sono entrati in azione e nell’auto hanno rinvenuto altri 100 grammi di hashish e 100 euro. I militari hanno poi effettuato una perquisizione nella casa dei due coniugi dove hanno trovato altri 4 etti di droga piu’ duemila euro in banconote. Immediato l’arresto per spaccio e detenzione. Alla donna è stata contestata anche la violenza e resistenza poiché durante le operazioni di identificazione ha preso a calci e pugni i carabinieri. Nel corso dell’operazione di Polizia Giudiziaria è stato, quindi. sequestrato più di mezzo kg di hascisc per un valore di circa 6.000 euro, quantità per poterci realizzare circa 500 dosi.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*