Commette scippo quando era minorenne, rintracciato dopo tre anni

Aveva commesso uno scippo oltre tre anni fa, quando ancora non aveva compiuto 18 anni, e sinora era rimasto impunito.

M.S.T., tunisino del 1994, probabilmente pensava di averla ormai fatta franca ed invece ieri pomeriggio la Polizia gli ha presentato il conto.

Infatti, durante alcuni servizi di controllo del territorio nella zona di Fontivegge, alcuni equipaggi della Squadra Volante e del Reparto Prevenzione Crimine hanno intercettato proprio il maghrebino, che in quel momento era a passeggio con la fidanzata, una perugina 22enne.

Il ragazzo, forse intuendo che poteva mettersi male, ha tentato di accelerare il passo, ma la Polizia lo ha subito bloccato.

Dopo l’identificazione, la scoperta che si trattava di un soggetto che aveva un conto in sospeso con la giustizia.

Infatti, da qualche giorno, sulla base di una sentenza di condanna nel frattempo emessa nei confronti di M.S.T., la Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni ha diramato un ordine di carcerazione del nordafricano, che deve scontare 9 mesi di reclusione.

Così, la Polizia ha arrestato il 21enne e lo ha condotto in una carcere minorile .

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*