Colpito da albero, restano gravi condizioni del 50enne

Malattie da vettore e Zika virus, prevenzione e comunicazione

Restano molto gravi le condizioni del 50 enne di Cascia colpito alla testa nella mattinata del 25 Aprile da un tronco d’albero. All’uomo erano stata riscontrata una frattura delle ossa craniche oltre ad una grave emorragia cerebrale.

Dopo l’intervento chirurgico, durato oltre quattro ore, ed eseguito ieri pomeriggio dall’equipe dei Neurochirurghi del Dr.Corrado Castrioto (primo operatore il Dr.Bernardino Vittoria), il paziente è stato trasferito nel Reparto di Rianimazione. La prognosi resta riservata, come riferisce una nota dell’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, in contatto con i sanitari del S.Maria della Misericordia.

La TAC ha anche evidenziato lesioni cerebrali che richiedono un costantemente monitoraggio. Così come per il giovane motociclista vittima di una rovinosa caduta sulla pista di Gioiella di Castiglione del Lago, anche per il boscaiolo si era reso necessario l’intervento dell’elicottero del 118, atterrato sull’aviosuperficie Franco Tomassoni, situata a poche decine di metri dal Pronto Soccorso del nosocomio perugino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*