CITTA’ DI CASTELLO, STAZIONE, CAPANNONE OCCUPATO DA CLANDESTINI

Capannone
Capannone
Capannone

(umbriajournal.com) CITTA’ DI CASTELLO – La Polizia di Città di Castello, nel corso di alcuni controlli,nei pressi della stazione ferroviaria, ha individuato uno stabile dimesso da Umbria Mobilità. All’interno del capannone sono stati quattro soggetti extracomunitari, di cui due privi del permesso di soggiorno.

Lo stabile da tempo oggetto di verifiche, in quanto trasformato in ricovero e dormitorio notturno per extracomunitari clandestini e senza fissa dimora, è stato trovato in condizioni igieniche assolutamente deplorevoli.

Feci e resti di cibi ed alimenti vari erano cosparsi sul pavimento, contestualmente erano presenti alcuni materassi su cui riposarsi. Tutti gli accessi erano stato chiusi con mezzi di fortuna, cartoni e compensato.

M.M. algerino di anni 42, E.F.J. marocchino di anni 34, H.J. marocchino di anni 35 e F.T. algerino di anni 45, tutti senza fissa dimora, sono statidenunciati alla competente A.G., in stato di libertà, per il reato di invasione di edificio.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*