CITTA’ DI CASTELLO: REATI CONTRO IL PATRIMONIO, I CITTADINI DEVO SEGNALARE CON TEMPESTIVITÀ

n_bd43cada0d73a43c5183859d523d5408(umbriajournal.com) CITTA’ DI CASTELLO – Ogni qualvolta viene commesso un reato, ed in particolar modo un furto, sia esso in abitazione, un borseggio o di altro genere, è di fondamentale importanza che le Forze dell’Ordine vengano informate nel più breve tempo possibile, al fine di consentire un’immediata ricerca dei responsabili e, ovviamente, il recupero di quanto sottratto. Tale considerazione, che ai più appare scontata, merita invece di essere diffusa ai cittadini. Recentemente è accaduto in due distinte occasioni che altrettante donne sono state derubate della propria borsa mentre, in bicicletta o a piedi, stavano passeggiando a Città di Castello. Purtroppo il malvivente, probabilmente lo stesso, ha avuto tutto il tempo di allontanarsi poiché le vittime hanno avvisato i Carabinieri solo dopo alcune ore dal fatto. In un’occasione addirittura un uomo ha rinvenuto una borsa da donna e l’ha consegnata ai militari i quali sono riusciti a risalire alla proprietaria. Una volta raggiunta telefonicamente, la signora ha riferito che effettivamente, diverse ore prima, un uomo le aveva rubato la borsa fuggendo poi in motorino.

Per consentire le immediate ricerche dei malviventi dunque, aumentando così le possibilità di rintraccio, non esitare a contattare i Carabinieri o la Polizia a mezzo delle utenze telefoniche d’emergenza 112 e 113, riferendo immediatamente cosa è accaduto e dove, fornendo subito una descrizione dell’autore e dell’eventuale mezzo con cui si è dato alla fuga.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*