CITTA’ DI CASTELLO, POLIZIA, INTENSA ATTIVITA’ DI CONTROLLO

Commissariato Città di Castello
Commissariato Città di Castello

(umbriajournal.com) CITTA’ DI CASTELLO – Gli agenti del Commissariato di Città di Castello e Perugia, hanno effettuato un’intensa attività di controllo, nel corso del fine settimana. Nella sola giornata di sabato sono state 98 le persone identificate, tutte tracciate alla banca dati Forze di Polizia; di esse 22 risultavano avere precedenti penali, 3 sono state accompagnate per identificazione e foto segnalamento presso l’Ufficio di Polizia.

Nel corso di ulteriori controlli, la Polizia ha rintracciato e notificato un provvedimento di “divieto di ritorno “ emesso dal Questore di Forlì, nei confronti di un cittadino bosniaco A.A. di anni 30, residente a Rimini, domiciliato a Città di Castello. Il provvedimento impedisce all’uomo di ritornare nella cittadina di Gatteo a Mare per un periodo di anni tre. Analoga segnalazione è stata inoltrata al Questore di Perugia per l’emissione dello stesso provvedimento, riguardante il territorio di Città di Castello.

Gli agenti inoltre sono intervenuti per placare per una violenta lite tra coniugi, avvenuta in un condominio di Città di Castello. P.M. italiano di anni 63, e sua moglie B.D. italiana di anni 60, a causa di pregresse incomprensioni ed incompatibilità caratteriali, sono venuti alle mani, provocandosi reciprocamente lesioni.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*