Città di Castello, minore fugge da comunità: bloccato a Firenze

Il ragazzino era atteso dalle insegnanti che non l'hanno visto e hanno avvisato i carabinieri

Muore investito dal treno a Terni, incidente avvenuto ieri sera

Città di Castello, minore fugge da una comunità: bloccato a Firenze

E’ finita alla stazione di Santa Maria Novella di Firenze la fuga di un diciassettenne ospitato in una comunità nel territorio tifernate e che, invece di andare a scuola, era salito sul treno. Il ragazzo è arrivato a Città di Castello dopo aver attraversato il Mediterraneo con un barcone ed essere sbarcato in Calabria. Da qui è stato mandato a Firenze e poi a Città di Castello, dove seguiva un percorso di formazione e inserimento professionale.

Improvvisamente qualche giorno fa la decisione di scappare. E’ arrivato ad Arezzo su un autobus e qui è salito su un treno diretto nel capoluogo toscano. Ad attenderlo c’erano però i carabinieri tifernati che lo hanno riconosciuto e bloccato. Gli insegnanti infatti, non vedendolo arrivare, avevano avvisato i militari dell’Arma.

Città di Castello

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*