Città di Castello, denunciato 45 enne per ricettazione e tentata estorsione

Carabinieri Città di Castello

carabinieri-arresto(umbriajournal.com) CITTA’ DI CASTELLO – I Carabinieri della Stazione di Città di Castello hanno denunciato un 45enne della provincia di Bari per ricettazione e tentata estorsione ai danni di un imprenditore Tifernate.
L’imprenditore, durante la notte, di ritorno da un viaggio in auto nel nord Italia sull’autostrada A/14 si ferma in un’area di servizio nei pressi di Bologna. Lascia l’autovettura incustodita per pochi attimi e al ritorno si accorge che qualcuno aveva rotto il finestrino dell’auto e aveva rubato all’interno uno zaino contenente portafoglio, documenti, denaro, macchina fotografica, computer e altri oggetti personali. Al malcapitato non è rimasto altro che proseguire il viaggio verso casa e recarsi presso la caserma dei Carabinieri per denunciare l’accaduto. Intanto, nella mattinata presso l’azienda del Tifernate giunge una telefonata nel corso della quale un interlocutore con voce maschile richiede una cospicua somma di denaro per restituire lo zaino rubato. Dalle immediate indagini supportate da una serie di riscontri tecnici incrociati i Carabinieri di Città di Castello sono riusciti ad identificare l’autore della telefonata che è stato quindi denunciato per ricettazione e tentata estorsione.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*