Guidano ubriachi, denunciati dai Carabinieri di Perugia

Controlli Carabinieri

Diversi i controlli attuati nel fine settimana dai Carabinieri del Comando Provinciale di Perugia, mirati alla circolazione stradale per la prevenzione delle cosiddette “stragi del sabato sera”.

I militari di Foligno, in particolare, notavano un autocarro per la raccolta dei rifiuti solidi urbani che procedeva con andatura “insolita” ed incerta. Gli operanti quindi procedevano a fermare il mezzo e si avvedevano che il conducente era in evidente stato di ebbrezza con un tasso alcolico nel sangue elevato anche in considerazione del fatto che per norma gli autisti devono avere un tasso pari a zero. Il veicolo veniva condotto dal secondo autista presente sul mezzo e poteva così continuare il suo servizio.Al conducente, persona già nota alle Forze dell’Ordine anche per essere stato già denunciato per guida in stato di ebbrezza veniva immediatamente ritirata la patente di guida.

Sempre i militari del Nucleo Radiomobile del centro folignate denunciavano un giovane, già noto perché alla guida di ciclomotore sotto effetto di stupefacenti con mezzo ove era stata apposta una targhetta rubata e privo di assicurazione. Il ciclomotore veniva sequestrato e la targhetta restituita al legittimo proprietario.

Nello stesso contesto veniva fermato un cittadino albanese di anni 30 che alla guida di autovettura mostrava una patente internazionale che risultava contraffatta e veniva denunciato per falsità materiale ed uso di atto falso con fermo amministrativo della sua auto.

A Montefalco, invece, i carabinieri della locale Stazione intimavano l’alt ad una autovettura il cui conducente non si fermava ed iniziava un breve inseguimento che terminava presso l’abitazione dello stesso, il quale sottoposto al controllo con etilometro risultava con un tasso alcolico nel sangue superiore di quasi il triplo di quello consentito e privo di patente di guida poiché revocata dalla Prefettura di Perugia.

A Città di Castello, i militari del N.O.Rm. -Aliquota Radiomobile-, a conclusione accertamenti, hanno deferito in stato di libertà, una ragazza del posto la quale controllata corso nottata alla guida dell’autovettura in uso e sottoposta ad accertamenti risultava guidare sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. La donna veniva anche segnalata amministrativamente alla Prefettura di Perugia.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*