Con cinque ovuli di marijuana al parco della Verbanella a Perugia, arrestato

Arrestato noto spacciatore tunisino per detenzione e spaccio

Con cinque ovuli di marijuana al parco della Verbanella a Perugia, arrestato

Con cinque ovuli di marijuana al parco della Verbanella a Perugia, arrestato. Nella tarda serata di ieri, controlli mirati nei pressi del parco della Verbanella hanno permesso di individuare un noto scacciatore che a bordo della sua autovettura stava cedendo una dose di sostanza stupefacente ad un cliente. Gli agenti, accortisi dei movimenti sospetti all’interno dell’auto, la fermavano nel momento che la stessa aveva ripreso la marcia e controllavano i due occupanti. In particolare uno di loro, poi identificato per un cittadino tunisino, di circa trent’anni, da parecchi anni residente a Perugia e con precedenti specifici per reati inerenti gli stupefacenti, appariva particolarmente nervoso.

A seguito di ulteriori accertamenti, sono stati ritrovati circa 50 grammi di hashish, suddivisi in cinque ovuli pronti per essere messi sul mercato. La perquisizione estesa all’abitazione del tunisino permetteva di rinvenire alcuni telefoni cellulari, una somma di denaro pari a circa 300 euro e un’agenda con segnati nominativi e somme di denaro. Inoltre, all’interno di un piccolo ripostiglio, gli agenti rinvenivano una piccola serra utilizzata per la coltivazione, attrezzata con timer, lampade e areatore. All’interno dell’abitazione sono stati trovati altri clienti dello spacciatore, risultati essere suoi abituali compratori. Il tunisino, è stato arrestato per la detenzione e lo spaccio, in attesa della direttissima prevista per la giornata odierna.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*