Ciao Giuliano, il nostro telefono non squillerà più, ma vivrai sempre nei nostri ricordi

Un giorno ci rivedremo e insieme berremo quel sorso di vino rosso che tempo fa avevi promesso…

Ciao Giuliano, il nostro telefono non squillerà più, ma vivrai sempre nei nostri ricordi
Giuliano Rossi (Foto di Roberto Settonce)

Ciao Giuliano, il nostro telefono non squillerà più, ma vivrai sempre nei nostri ricordi
di Morena Zingales e Marcello Migliosi
Eccoloooo! Rispondevi così al telefono a tutti quelli che ti chiamano. E con quello lasciavi intendere: «Sono tutto orecchie per te, a tua disposizione, dimmi tutto». Una brutta notizia è arrivata nella tarda serata di mercoledì 29 marzo 2017, ma proprio brutta che ha lasciato tutti di stucco. Giuliano “Zeta” Rossi, uno dei migliori e infaticabili reporter del giornalismo televisivo umbro ha chiuso gli occhi per sempre. E’ arrivato anche il tuo momento Caro Giuliano e chi lo avrebbe mai detto!

Un grande amico e collega di mille avventure giornalistiche. Eri il primo e volevi sempre esserlo. Non ti separavi mai dal tuo “aggeggio parlante” e tante volte ci hai salvato dalla notizia. Sul posto con la telecamera sulle spalle eri sempre il primo, ma solo dopo aver avvisato i tuoi più fedeli compagni di strada. E di questo te ne saremo sempre grati. Se il telefono squillava nel cuore della notte, eri tu che ci svegliavi per comunicarci la soffiata dell’ultimo secondo.

Eri difficile, ma buono allo stesso tempo, avevi i tuoi difetti, tanti non riuscivano a capirti (sono pochi ad averlo fatto), ma un cuore tenero anche tu ce lo avevi e chi ti ha conosciuto profondamente, questo lo ha capito.

Non tradivi mai nessuno e non l’hai mai fatto. Sei stato sempre corretto con tutti. Nel momento del bisogno tu per noi c’eri sempre, non solo per noi, ma anche per altri che alla fine ti hanno voltato le spalle, maltrattandoti e lasciandoti da solo.

Faremo tesoro dei tuoi racconti e delle tue storie di una vita vissuta pienamente. Hai segnato la storia del giornalismo umbro e tanti tuoi pezzi forti resteranno per sempre nei nostri archivi. Non ti dimenticheremo mai e il tuo “merlo parlante” lascialo acceso per noi. Siamo orgogliosi di aver vissuto un po’ di anni in tua compagnia. Un giorno ci rivedremo e insieme berremo quel sorso di vino rosso che tempo fa avevi promesso…perché Giuliano non è morto…Giuliano vive e vivrà per sempre nei nostri ricordi. Ciao Amico caro…

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*