Chiesti 8 mesi al perugino che uccideva e scuoiava i gatti

La prossima udienza è fissata il 25 gennaio

Chiesti 8 mesi al perugino che uccideva e scuoiava i gatti

Chiesti 8 mesi al perugino che uccideva e scuoiava i gatti

PERUGIA – Il pubblico ministero Mario Formisano ha chiesto 8tto mesi di reclusione, con pena sospesa per il 23enne perugino a processo perché ritenuto responsabile di aver ucciso e scuoiato un gatto, che nel 2014 venne ritrovato sul cancello di un asilo nido di Perugia. Il difensore del ragazzo ne ha invece chiesto l’assoluzione. Il giovane è anche accusato di occupazione abusiva di immobili perché venne ripreso mentre cercava di entrare in un garage in cui i carabinieri trovarono armi da taglio e una piccola ghigliottina. La prossima udienza è fissata il 25 gennaio.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*