Chi deve difendere gli operatori commerciali onesti dai venditori ambulanti irregolari?

da Renzo Baldoni
In nome di una scompaginata, sciagurata ed incomprensibile politica del “ vivi e lascia vivere “ ogni giorno dobbiamo subire le mortificanti scene di occupazione del suolo pubblico da parete di una marea, non mai quantificabile, di abusivismo commerciale.
Non pagano le relative tasse sul suolo pubblico, non emettono scontrini fiscali ( come potrebbero fare se sono irregolari ed abusivi ? ) , sono evasori totali, vendono prodotti con marchi contraffatti, non c’è nessun controllo della qualità e pericolosità della merce in vendita.
Invadono i nostri centri storici, sono tantissimi e commercializzano vari prodotti merceologici a seconda della temperatura e de tempo.

Piove, ecco comparire ombrelli – c’è il sole, ecco tutta una gamma di occhiali – il tempo è stabile, metri e metri di borse – …………
Oltre ad una economia sempre più soffocata, i commercianti devono anche subire il danno e la beffa di questo indecoroso e pericoloso mercato.
Nessun intervento deciso, e pure le leggi ci sono.
Il mercato abusivo ha inizio, arriva un superficiale controllo ma come una magia il mercato svanisce, nessun fermo o sequestro di merce, poi… il mercato continua di nuovo.
Uno spettacolo triste se non fosse comico.
Ha pagare il prezzo, i commercianti onesti che devono pagare tutto.
Le autorità competenti hanno il dovere di intervenire.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*