Cerca tartufi a stagione chiusa, multato cortonese

L’oro nero attira più dell’oro giallo e, nonostante la stagione del tartufo quest’anno sia stata più che generosa per i cavatori del famoso tubero, un uomo di mezza età è stato fermato nel week end, dagli agenti della Polizia provinciale, a stagione chiusa (30 agosto), mentre continuava a cercare tartufi.

L’uomo, originario di Cortona, si era recato nella zona del Parco del Monte Tezio, con i suoi due cani, per cavare il prezioso tubero fuori regione, pensando di essere lontano da occhi indiscreti.

La sua avidità non ha pagato. Alcune persone a passeggio nella bella zona verde, hanno notato la presenza dei due cani intenti a scavare nel terreno. Subito è scattata la segnalazione alla centrale operativa della Polizia provinciale che ha inviato una pattuglia sul luuogo.

Gli agenti hanno fermato l’uomo elevandogli una sanzione amministrativa di 860,76 euro. Il tartufo trovato dal cortonese nella giornata è stato sequestrato.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*