Catturato ricercato marocchino a Gualdo Tadino

Aveva fatto un furto all’interno di un’attività commerciale di Gualdo

Tentato omicidio, con due coltelli minaccia di morte il padre

Catturato ricercato marocchino a Gualdo Tadino

A Gualdo Tadino, gli uomini della Locale Stazione Carabinieri da tempo erano alla ricerca di un ragazzo marocchino K.Z. di anni 28 residente ad Imola, che oltre ad aver commesso reati in varie parti d’Italia, nell’inverno scorso aveva perpetrato, in concorso con altro connazionale, un furto all’interno di un’attività commerciale del posto. Dopo aver rubato un giubbotto ed un telefono cellulare, grazie alle immagini di video sorveglianza, in breve tempo è stato identificato e denunciato all’Autorità Giudiziaria. I militari non hanno mai smesso di ricercarlo, anzi hanno creato una rete di informazioni basata soprattutto sulla collaborazione dei cittadini gualdesi che appena lo hanno notato in città hanno segnalato la sua presenza ai Carabinieri.

Rintracciato in un’abitazione nella periferia di Gualdo Tadino lo hanno tratto in arresto in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Bologna. Nella stessa occasione proprio in relazione al furto commesso a Gualdo Tadino è stato sottoposto anche a perquisizione personale e domiciliare su delega della Procura della Repubblica di Perugia. L’uomo, dopo le formalità di legge, è stato accompagnato al carcere di Perugia.  Sarà proposto per il Foglio di obbligatorio dal comune di Gualdo Tadino.

Catturato

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*