Cassonetti colmi, che alto senso di civiltà

Cassonetti colmi, che alto senso di civiltà
Cassonetti colmi, che alto senso di civiltà

Cassonetti colmi, che alto senso di civiltà

da Giampiero Tamburi
Di fatto…
…nella situazione venutasi a creare in via G.B. Vico, come dimostrato dalle foto, non è oggettivamente possibile sapere se è per una accidentale defiance di chi materialmente ha la responsabilità del giro di raccolta oppure, cosa possibilissima, la zona è restata indietro per altri motivi aziendali che, alla nostra conoscenza, sfuggono. C’è chi si lamenta, qualche volta giustamente e qualche altra no, che queste condizioni vengono a determinarsi per la poca correttezza civica di qualcuno che non ha rispetto ne per il prossimo ne per se stesso. In molti casi si ma, in questa circostanza la responsabilità non può essere attribuita alla inciviltà di qualcuno. C’è anche ci sostiene che, come fanno in altri comuni, si dovrebbe dotare l’utente di chiavi a codice per avere la possibilità di inserire i propri rifiuti negli appositi cassonetti. Anche questa ipotesi mi sembra che non risolva la questione perché nulla vieta a chi volesse abbandonare la propria sporcizia accanto ai contenitori di poterlo fare benissimo senza che nessuno sia a conoscenza di chi si è comportato in tale modo.

La questione è molto più complessa di quello che noi cittadini possiamo immaginare.

Non passa una settimana che non leggiamo sui giornali di qualcuno che denuncia un certo atteggiamento della Società partecipata nel portare avanti il servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani. A ragione o a torto anche dal Consiglio comunale si è verificato e non è l’unica occasione, che un Consigliere ha rivolto l’invito a verificare le attività di pulizia dei cassonetti sporchi e di sostituzione di quelli danneggiati .

Sta di fatto che, qualunque siano le cause che hanno determinato questo disservizio, chi ne soffre è comunque e sempre il cittadino.

Giampiero Tamburi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*