Caso di Meningite batterica da Pneumococco, nessun pericolo

Attualmente il paziente è ricoverato in Rianimazione con prognosi riservata, in condizioni critiche ma stazionarie

Rifiutato da 7 ospedali, muore in Umbria, durante il trasferimento a Terni

Caso di Meningite batterica da Pneumococco, nessun pericolo di focolai epidemici

Nella mattina di martedì 16 febbraio 2016 è giunto al Pronto Soccorso dell’ospedale di Terni, accompagnato dal 118, un paziente di 51 anni in stato di coma.

Dopo i primi accertamenti, è stata fatta diagnosi di meningite da Streptococcus pneumoniae (Pneumococco).

Attualmente il paziente è ricoverato in Rianimazione con prognosi riservata, in condizioni critiche ma stazionarie.

Per non destare allarmismo tra i cittadini, si precisa che le infezioni da Pneumococco, come quella del paziente ricoverato, a differenza delle infezioni più gravi da Neisseria Meningitidis (Meningococco), hanno carattere sporadico e non è indicata la profilassi antibiotica per chi sia stato in contatto con il caso poiché non si verificano focolai epidemici.

Caso di Meningite batterica

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*