Casa di riposo Alveare di Torchiagina, undici rischiano il processo [Video]

Gli investigatori contestano tutta una serie di accuse su presunti comportamenti feroci

Casa di riposo Alveare di Torchiagina, undici rischiano il processo

Casa di riposo Alveare di Torchiagina, undici rischiano il processo

ASSISI – L’Alveare di Torchiagina di Assisi, i più attenti alla cronaca giudiziaria, ricorderanno l’indagine dei Nas, comandati allora dall’attuale vertice dei Carabinieri di Assisi, il maggiore Marco Vetrulli. Una storia di presunte vessazioni, maltrattamenti, violenze di ogni tipo a danno degli ospiti della casa di riposto, vengono contestate, a vario titolo, ad undici persone che potrebbero essere rinviate a giudizio, anche con l’accusa di sequestro di persona. L’inchiesta, che nel 2016 portò all’arresto di sei persone, fu coordinata dal pm, Michele Adragna.

Oggi l’udienza preliminare davanti al Gip di Perugia, Valerio D’Andria. L’impianto accusatori si farebbe forza su una serie di video filmati e di testimonianze di ex operatori.

L’Alveare di TorchiaginaGuarda il servizio video

Gli investigatori contestano tutta una serie di accuse su presunti comportamenti feroci, tipo di aver lasciato senza mangiare gli ospiti della struttura, di averli malmenati, di averli, addirittura costretti a lavarsi i denti in una tinozza comune che veniva tenuta fuori dal centro. L’indagine era scattata a seguito di un esposto anonimo in cui furono denunciate le gravi e presunte violenze cui erano sottoposti gli ospiti dell’Alveare.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*