Primi d'Italia

Cartello minaccioso al Parco di Sant’Angelo a Perugia fa infuriare Emanuela Mori

La sostanza è: o pulisci dove ha fatto i bisogni il tuo cane o lo avveleniamo

Cartello minaccioso al Parco di Sant'Angelo a Perugia fa infuriare Emanuela Mori

Cartello minaccioso al Parco di Sant’Angelo a Perugia fa infuriare Emanuela Mori PERUGIA – Purtroppo ancora una volta si attaccano gli animali, vittime innocenti della cattiveria umana. Questa volta attraverso l’affissione di un cartello che, invitando i proprietari di cani a ripulire dalle deiezioni dei loro animali, in realtà minaccia di seminare bocconi avvelenati. Succede al parco di Sant’Angelo a Perugia, sulla porta di ingresso del cancello di via del canarino.

Grazie alla segnalazione di una cittadina arrivata prontamente allo Sportello a 4 zampe della Provincia di Perugia, sono potuta intervenire informando i vigili urbani.

Premettendo che è una questione di rispetto e civiltà lasciare pulito il parco dagli escrementi dei propri cani, condanno profondamente queste azioni punitive da parte di chi non solo non ama gli animali, ma anzi trova il modo di diffondere la paura minacciando bocconi avvelenati che uccidono i nostri amici a 4 zampe tra atroci sofferenze.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*