I Carabinieri di Gualdo Cattaneo denunciano tre giovani per ricettazione

Ora i tre ragazzi, di cui due stranieri, dovranno rispondere, all’A.G., di concorso nel delitto di ricettazione

I Carabinieri di Gualdo Cattaneo denunciano tre giovani per ricettazione
carabinieri

I Carabinieri di Gualdo Cattaneo denunciano tre giovani per ricettazione. I Carabinieri della Stazione di Gualdo Cattaneo hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria tre ragazzi, ritenuti responsabili del delitto di ricettazione e del possesso, ingiustificato, di arnesi atti allo scasso.

Nei giorni scorsi, una pattuglia della Stazione Carabinieri di Gualdo Cattaneo, nel corso di un servizio perlustrativo, ha intercettato un furgone Fiat Doblò sospetto che, dagli immediati accertamenti, è risultato rubato, la sera precedente, a Bevagna.

Subito inseguito dai militari operanti, sino al territorio del comune bevanate, il mezzo è stato abbandonato in una strada sterrata e gli occupanti, tre giovanissimi, gravati da pregiudizi penali (uno di loro sottoposto alla misura cautelare del collocamento in comunità) si sono dati alla fuga nella campagna circostante, venendo però riconosciuti dai Carabinieri perché ospiti di una struttura di accoglienza della zona.

Gli stessi, infatti, poco dopo hanno fatto rientro presso la comunità, mentre all’interno del furgone i Carabinieri hanno rinvenuto vari cacciaviti e una forbice, alterati dall’utilizzo, molto probabilmente, per forzare infissi o altri obiettivi individuati per il furto. Inoltre, nel citato veicolo, è stato trovato il telefono cellulare di uno tre ragazzi, che nella concitazione della fuga ha “dimenticato”.

Ora i tre ragazzi, di cui due stranieri, dovranno rispondere, all’Autorità Giudiziaria, di concorso nel delitto di ricettazione e nella contravvenzione penale prevista per il possesso, ingiustificato, di chiavi alterate o grimaldelli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*