Carabinieri Foligno, sequestrano mezzo quintale di hashish, nascosto sacchi e valige

L'indagine prosegue a tamburo battente

Hashish in centro storico Foligno, arrestati marito e moglie
carabinieri foligno

Carabinieri Foligno, sequestrano mezzo quintale di hashish, era nascosto in borsoni e sacchi di plastica

FOLIGNO – Una complessa attività investigativa dei carabinieri della Compagnia di Foligno, guidati dal comandante capitano Angelo Zizzi, ha portato al sequestro di mezzo quintale di hashish che sul mercato al dettaglio avrebbe fruttato fino a 400mila euro. Tutto ha origine da uno straniero trovato nel territorio Folignate, ma non si sa molto e le indagini proseguono con il massimo riserbo. Da quanto appreso, ma il condizionale è d’obbligo, pare che i 50 chilogrammi di droga siano stati individuati in Abruzzo all’interno di un casolare, nascosti dentro borsoni e sacchi di plastica, quindi da fuori regione. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Foligno sono arrivati nella Marsica, zona cui lo stupefacente pare fosse destinato per essere spacciato sul mercato locale. Saranno comunque le indagini a chiarirlo. C’è da capire perché l’uomo trovato in zona Foligno con la droga si trovasse in quel territorio, i suoi potenziali collegamenti con l’Abruzzo. L’indagine prosegue a tamburo battente.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*