Carabinieri di Spoleto: tre arresti nel week-end pasquale

capiatoRUFINOcarabinieriSPOLETO(UJ.com3.0) SPOLETO – I carabinieri della Compagnia di Spoleto, nel week-end di pasqua hanno rafforzato la vigilanza, in particolare in orario serale e notturno, al fine di prevenire e reprimere reati contro il patrimonio ed in special modo i furti in abitazione ed ai danni di esercizi commerciali.
Nel corso di tali servizi, durante la notte appena trascorsa, una pattuglia della Radiomobile di Spoleto ha tratto in arresto due cittadini albanesi di 19 e 20 anni, incensurati e senza una stabile dimora in quanto entrati in Italia per turismo. I due sono stati sorpresi verso le ore 3:00, grazie alla segnalazione telefonica al “112” di un cittadino, mentre stavano tentando un furto ai danni di un bar di corso Garibaldi, ove erano già penetrati forzando una finestra, ma non sono riusciti a portare a termine il furto grazie all’intervento dei militari. Da un controllo ulteriore i carabinieri hanno constatato che i due avevano appena consumato un furto in un’abitazione sovrastante al bar, dalla quale avevano asportato alcuni capi di abbigliamento ed una bicicletta da corsa, che sono stati restituiti ai legittimi proprietari. I due stranieri sono stati quindi arrestai per furto aggravato in abitazione e tentato furto al bar e trattenuti presso le camere si sicurezza in attesa del giudizio di convalida. Nella giornata di sabato, i carabinieri della Stazione di Trevi, nel corso di mirati controlli delle persone agli arresti domiciliari, hanno tratto in arresto un 34enne folignate per il reato di evasione. Il giovane, sottoposto agli arresti domiciliari presso una comunità terapeutica di Spoleto per reati contro il patrimonio, si era arbitrariamente allontanato dalla struttura. Grazie alle ricerche diramate a tutti i servizi esterni, il fuggitivo è stato rintracciato qualche ora dopo in un bar di Trevi ed arrestato per evasione. Questa mattina l’arresto è stato convalidato dal GIP di Spoleto che ha disposto il ritorno del giovane presso la comunità.
Inoltre i militari della Stazione di Spoleto, nell’ambito dei controlli alla circolazione stradale, nel giorno di Pasqua hanno denunciato uno spoletino per guida in stato di ebbrezza, in quanto controllato alla guida della propria autovettura è stato trovato con un tasso alcolemico di molto superiore al limite consentito dalla legge e pertanto gli è stata immediatamente ritirata la patente di guida.

Spoleto, 1 aprile 2013

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*