Carabinieri Assisi, controlli e denunce durante il Calendimaggio

Spaccia metadone nel centro storico di Foligno, arrestato dai Carabinieri
Spaccia metadone nel centro storico di Foligno, arrestato dai Carabinieri

L’ultimo weekend ha visto l’impiego di numerose pattuglie del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Assisi e di altre Stazioni del comprensorio, impegnate in controlli a tappeto per contrastare il fenomeno degli incidenti legati allo sballo del sabato sera.

Una problematica che da sempre gli uomini dell’Arma fronteggiano, in una ottica di più ampio respiro che pone in primo piano la sicurezza del cittadino e quella di tutti gli utenti della strada.

Il progetto portato avanti da settimane dagli uomini del Maggiore Sivori ha visto impegnati i militari nelle ore notturne dell’ultimo week end, in coincidenza dell’ultima serata del “Calendimaggio” assisano.

Una quindicina gli addetti ai lavori impegnati nel dispositivo realizzato nelle fasce orarie in cui da sempre si registra il maggiore tasso di incidenti stradali dovuti principalmente alla velocità elevata, all’assunzione di sostanze stupefacenti e all’uso smodato di bevande alcoliche.

Circa settanta i mezzi controllati e oltre cento i giovani di età compresa tra i venti ed i quaranta anni identificati dai Carabinieri. Numerose le infrazioni rilevate: sei i conducenti deferiti alla competente Autorità giudiziaria per guida in stato di ebbrezza, altrettante le patenti ritirate. I tassi alcolemici registrati, ci fanno sapere, sono risultati abbondantemente oltre al limite massimo consentito.

Uno di loro nel corso della serata del 09 maggio u.s. ha causato un sinistro stradale con feriti. I militari intervenuti per i rilievi hanno constatato da subito che il conducente del mezzo si trovava in condizioni psico – fisiche tali da lassciare presumere un assunzione eccessiva di bevande alcoliche. I primi accertamenti effettuati presso il nosocomio di Assisi dove lo stesso è stato trasportato da personale del 118 hanno confermato i sospetti: per lui è emerso un tasso alcolemico di oltre 5 volte superiore al limite massimo consentito e la positività alla cocaina.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*