Carabinieri all’attacco nel Folignate, droga furti e arresti

UN NIGERIANO AVEVA IN AUTO UN CHILO E CENTO GRAMMI DI ERBA

Carabinieri all'attacco nel Folignate, droga furti e arresti

Carabinieri all’attacco nel Folignate, droga furti e arresti

Carabinieri Foligno I Carabinieri della Compagnia di Foligno, in vista dei numerosi eventi in programma sul territorio di competenza per i quali è prevista la partecipazione di un gran numero di turisti, hanno realizzato una serie di controlli straordinari del territorio finalizzati principalmente alla prevenzione e repressione di reati in materia di stupefacenti, contro il patrimonio e l’immigrazione clandestina.

In particolare i militari del NORM, nel corso di controlli presso la Stazione ferroviaria di Foligno, hanno intercettato un 24enne nigeriano, incensurato, in transito presso lo scalo folignate e diretto al nord, trovato in possesso di kg 1,1 di marijuana custodita all’interno del bagaglio. L’uomo è stato tratto in arresto e nel corso dell’udienza di convalida è stato disposta per lui la custodia cautelare nel carcere di Spoleto.

Sempre in Foligno, i militari della Radiomobile, hanno tratto in arresto un cittadino ucraino di 40anni su ordine di custodia cautelare in carcere dell’Autorità Giudiziaria poiché l’uomo, già sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora nel comune di Roma, aveva più volte violato le prescrizioni cui era sottoposto, dimorando stabilmente nel comune di Foligno. Anche lui è stato quindi tradotto presso il carcere di Spoleto.

Ancora in Foligno gli uomini del NORM con l’ausilio dei militari della Stazione di Valtopina, nel corso di un normale controllo alla circolazione stradale lungo la SS 3 Flaminia, hanno fermato un’autovettura su cui viaggiavano 2 uomini ed una donna i quali si sono subito mostrati nervosi al controllo, tanto da indurre gli operanti ad approfondire gli accertamenti. Ed in effetti, presso il domicilio dei uno dei tre, un 48enne folignate già noto per precedenti specifici, sono stati trovati 210 grammi di hashish, 1 grammo di marijuana, 310 euro in moneta contante e materiale vario per il confezionamento, tutto ben occultato in un vano della cucina ricavato ad hoc.

L’uomo è stato quindi tratto in arresto ed al termine dell’udienza di convalida è stata disposta per lui la custodia cautelare presso il carcere di Spoleto.

I militari delle Stazioni di Spello e Bevagna impegnati in attività di controllo per le vie del centro storico di Foligno, hanno notato, fra le centinaia di persone presenti in quel momento davanti ai locali notturni della zona, due giovani appartarsi verso i viottoli limitrofi. Immediatamente seguiti, i Carabinieri hanno assistito alla cessione di una dose di cocaina ed al rispettivo pagamento della sostanza. Fermati quindi i due che non si sono opposti al controllo, è scattato subito l’arresto per lo spacciatore, un cittadino albanese di 22 anni incensurato ed irregolare sul territorio nazionale, mentre per l’acquirente, un 20enne di nazionalità rumena e residente a Foligno, si è provveduto a segnalarlo alla Prefettura di Perugia quale assuntore di stupefacenti.

Per l’arrestato, nel corso dell’udienza di convalida, è stato disposto il divieto di dimora nel comune di Foligno ed avviate le pratiche per l’espulsione.

A Trevi, i Carabinieri della locale Stazione, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, hanno intercettato un’auto condotta da un cittadino marocchino di 23 anni, regolare sul territorio nazionale, il quale occultava all’interno dell’abitacolo un centinaio di capi di abbigliamento contraffatti di marchi della moda nazionali ed esteri del valore di circa 3000 euro, destinati alla vendita sul mercato clandestino. L’uomo è stato denunciato a piede libero per i reati di ricettazione e commercio di prodotti con segni falsi.

A Montefalco i Carabinieri del posto, nel corso di una perquisizione domiciliare delegata dall’Autorità Giudiziaria, hanno rinvenuto presso l’abitazione di un 21enne albanese, un telefono cellulare risultato oggetto di furto denunciato in Foligno nel mese di agosto scorso. Nel medesimo contesto gli operanti hanno rinvenuto anche 2 grammi di marijuana, un bilancio di precisione e materiale vario per il confezionamento. L’uomo è stato quindi denunciato per i reati di ricettazione e detenzione ai fini dispaccio di sostanze stupefacenti.

Sempre in materia di repressione di reati contro il patrimonio, i militari della Radiomobile sono intervenuti in pieno giorno in una via del centro storico di Foligno dove hanno bloccato un 17enne di nazionalità albanese immediatamente dopo che lo stesso si era introdotto all’interno di un appartamento dopo aver forzato la porta d’ingresso.

Fortunatamente il rapido intervento dei militari ha impedito al ragazzo di asportare oggetti dall’abitazione. Per lui è scattata la denuncia a piede libero per tentato furto in abitazione. Ancora un equipaggio della Radiomobile, sempre in Foligno, ha rinvenuto abbandonato in un terreno agricolo un Ape Car parzialmente smontato, risultato oggetto di furto denunciato nella stessa mattinata presso la Stazione di Foligno. Gli immediati accertamenti hanno permesso di individuare l’autore del furto, un 17enne del luogo, il quale ha permesso anche il recupero di tutti le parti smontate dal veicolo che erano già state occultate in un luogo sicuro.

Il ragazzo è stato quindi denunciato a piede libero per furto aggravato ed il mezzo restituito al legittimo proprietario.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*