Caldo: 4 anziani al Santa Maria della Misericordia per patologie respiratorie

Sotto controllo il fenomeno dei ricoveri

Pronto soccorso di Perugia "Santa Maria della Misericordia"
Pronto soccorso di Perugia "Santa Maria della Misericordia"
Il perdurare del clima afoso e la conseguente umidità di questo periodo estivo, ha determinato nella giornata di mercoledì 8 Luglio un lieve,seppure non preoccupante,  aumento di accessi al Pronto Soccorso dell’ospedale di Perugia.
Le patologie accertate dai sanitari riguardano l’apparato respiratorio in persone anziane residenti in città o in frazioni vicine.Nello specifico sono stati soccorsi, come riferisce una nota dell’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, quattro pazienti di età superiore agli 80 anni, trasferiti dalle loro abitazioni in ospedale in codice rosso, con  l’ausilio del personale del 118.
Due di loro sono stati ricoverati nella struttura di Medicina interna ed Angiologia diretta dal Prof.Elmo Mannarino,gli  altri due vengono curati dai sanitari della clinica di Pneumologia,diretta dal Dr.Maurizio Dottorini.I medici del Pronto Soccorso non hanno avuto dubbi nel rilevare che le patologie croniche di cui i pazienti sono affetti,sono state aggravate dalle elevate temperature.Salgono così a 16 i cittadini che sono stati ricoverati al S.Maria della Misericordia in conseguenza del caldo.
Un fenomeno in calo rispetto agli altri anni, anche se appare ancora prematuro tracciare bilanci.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*