Cade da una impalcatura di una casa in costruzione a Marsciano, grave romeno di 39 anni

In prognosi riservata un rumeno di 39 anni ricoverato in Neurochirurgia a Perugia

Auto piomba contro uno scooter, feriti due giovani
Pronto Soccorso Santa Maria della Misericordia

Di   un grave un infortunio sul lavoro è rimasto vittima nel primo pomeriggio di oggi un cittadino rumeno di 39 anni,  mentre stava lavorando in un cantiere  edile, in un fabbricato di Marsciano. Il giovane muratore, caduto al suolo  dall’altezza di 3 metri,  ha riportato gravi lesioni alla testa, evidenziate dagli accertamenti radiologici effettuati al suo  arrivo al Pronto Soccorso del S. Maria della Misericordia.  Ora  si trova  ricoverato nella struttura complessa di Neurochirurgia,  in prognosi riservata. Il medico di servizio al pronto soccorso Dr.  Massimo Siciliani si è occupato delle prime cure per suturare una ampia ferita al  cuoio capelluto. A distanza di 24 ore, informa una nota dell’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera verrà replicata una TAC per  controllare la vastità dell’emorragia cerebrale ,che l’uomo  si è prodotto nella caduta. Non è escluso che debba essere sottoposto ad intervento chirurgico dall’equipe del Dr. Corrado Castrioto.  Sul luogo dell’infortunio sul lavoro, la centrale operativa del 118 di Perugia  ha chiesto l’intervento dei Carabinieri e dei funzionari dell’ Usl 1 per accertare il rispetto delle norme antiinfortunistiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*