Botte e minacce a compagna, nei guai tifernate aggressivo

Arrestato a Perugia un 45enne sudamericano, leggete che ha fatto

La Polizia di Stato di Città di Castello ha notificato un’ordinanza applicativa di misura cautelare emessa nei confronti di un tifernate di anni 34 residente a Città di Castello.

C.L. in passato aveva più volte sottoposto a violenza psicofisica la compagna alla presenza della loro figlia minore.

Sudditanza psicologica accompagnata da atteggiamenti violenti, aggressivi, lesioni fisiche perpetrate nel tempo, avevano caratterizzato il loro burrascoso rapporto.

La denuncia e le conseguenti verifiche investigative, permettevano di appurare la veridicità delle affermazioni della donna, facendo emergere un quadro familiare di assoluto degrado e violenza domestica.

I gravi indizi di colpevolezza raccolti dai poliziotti del Commissariato, hanno consentito alla competente A.G. di emettere un provvedimento cautelare con il quale si impone all’indagato di lasciare immediatamente la casa familiare e di non farvi ritorno ed accesso senza l’autorizzazione del Giudice; il divieto di avvicinamento a meno di 500 metri ai luoghi frequentati dall’ex convivente e dalla loro figlia, vietandogli qualsiasi forma di comunicazione con le stesse.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*