Che bella truffa…! Astuti pirati informatici nei paraggi

Un 34enne residente a San Mariano, frazione di Corciano, è stato attaccato da veri e propri pirati informatici. L’uomo nelle nelle settimane scorse è stato convocato dai carabinieri e che si è sentito domandare: “Lei è solito fare scommesse via Internet?”. La risposta è stata secca: “No, mai scommesso in vita mia. Poi pensando tra sé e sé ha detto – ma mi ci gioco tutto che qui si tratta di una truffa…”.

Tutto è partito dalla denuncia di un cittadino a cui, a quanto pare, è stata clonata la propria carta di credito, poi utilizzata a sua insaputa per fare ricariche per scommettere in internet. Questo nella seconda metà del 2013.

Ma non finisce qui! Il sanmarianese a questo punto entra in giorno e ignaro diventa il protagonista di una truffa a tutto spiano. Come? Esperti informatici hanno “craccato” la sua rete wi fi, protetta da password, e sarebbero riusciti a collegarsi ad internet con il suo Ip e procedere alle scommesse, con carta di credito clonata al primo cittadino e con rete wi fi rubata al sanmarianese.

Doppia truffa in tutti i sensi. Le indagini stanno procedendo per cercare di scoprire il “pirata della password”, che è riuscito in un solo colpo a violare un conto corrente e una rete Internet che veniva considerata sicura.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*