Bastia Umbra, anziane terrorizzate: “Al cimitero c’è uno scippatore”

cimiteroBASTIA UMBRA – “Siamo terrorizzate…io non vado se non sono in compagnia…io vado sempre da sola, ma attendo orari in cui arriva altra gente”, le dichiarazioni delle persone anziane, che su recano al cimitero di Bastia Umbra, sono pi§ o meno le stesse. Tutti, meglio dire tutte – sono prevalentemente donne e magari anche su con gli anni – che sono spaventate, e ne hanno ben donde, dallo scippatore del cimitero. “Due anziane – dice una donna che ha marito e figlio in quel camposanto – sono state scippate la scorsa settimana. Ad una sarta di circa sessant’anni hanno spaccato il vetro dell’auto e le hanno rubato la borsa”.

Gli atti delinquenziali, dei più squallidi perché vengono effettuati ai danni di persone sole e indifese, si ripetono con una regolarità allarmante. Anni fa denunciammo i ladrocini ai danni delle tombe: “Sì – conferma la signora -, si rubavano tutto, fiori, vasi, candele…tutto”. Ora c’è nuovamente bisogno di ripristinare i controlli. Magari anche di qualche pattuglia della polizia municipale di Bastia Umbra o dei Carabinieri. Qualcuno, insomma, che possa garantire la giusta sicurezza a persone cui la sorte ha già tolto tanto, a volte anche tutto, per poter vivere bene il resto della propria vita.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*