Aveva armi da guerra, arrestato 57enne, pistola e proiettili

Aveva armi da guerra, arrestato 57enne, pistola e proiettili. E’ di un arresto in flagranza per detenzione illegale di una pistola e di 85 proiettili di vario calibro (cal 6,35 e 7,62), il risultato di una specifica attività di p.g. svolta dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Terni, finalizzata al controllo di pregiudicati e di soggetti ritenuti di interesse investigativo, nell’ambito della consueta attività di prevenzione e di repressione dei reati, soprattutto contro il patrimonio, svolta nel capoluogo ternano.

In tale contesto F.C., operaio 54enne di Terni già noto alle FF.PP. per piccoli precedenti penali, notato nel corso della serata appena trascorsa, in prossimità di un esercizio commerciale ubicato nei pressi del locale Ospedale, è stato dapprima sottoposto ad una preliminare perquisizione personale e, successivamente, presso il domicilio dello stesso. L’esito complessivo della particolare attività di Polizia Giudiziaria, consentiva di rinvenire e sequestrare, all’interno di un cassetto della camera da letto, una pistola semiautomatica marca “Browning” cal. 6,35 con relativo munizionamento, ritenuta clandestina nel territorio nazionale in quanto non censita nelle Banche Dati delle FF.PP. nonché, ben custoditi all’interno di un garage nella sua disponibilità, parte del predetto munizionamento.

A seguito di quanto rinvenuto, F.C. veniva tratto in arresto per la violazione della normativa sulle armi e, previe intese con la competente Autorità Giudiziaria, sottoposto al regime degli arresti domiciliari in attesa di processo che si terrà nei prossimi giorni.

Le armi ed i proiettili rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro al fine di svolgere gli opportuni accertamenti di natura tecnico-scientifica e comprendere se l’arma sia stata eventualmente utilizzata per commettere atti di natura illecita.

 

armi da guerra

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*