Primi d'Italia

Assisi, il Sindaco Claudio Ricci ricorda Sergio Piazzoli

ricci-piazzoli2Molti come me, oggi, quando hanno appreso che Sergio Piazzoli ha lasciato la “musica terrena” per ascendere a più alte armonie, hanno pianto per aver perso un amico e l’uomo dei sogni e delle speranze.

Tanti di noi hanno sognato e sperato, partecipando ai suoi concerti, molti hanno incontrato la persona della propria vita, altri hanno conosciuto artisti, vissuto emozioni insieme e fabbricato ricordi per loro stessi, per gli altri e per le loro città.

É stato un pioniere per la musica italiana ed ha lavorato sempre mettendo al primo posto, oltre che gli ottimi risultati manageriali, la passione per la musica, la generosità verso tutti noi, la forza di credere che, con le risonanze interiori generate dalla musica, si può sempre costruire una via di luce e speranza.

Oltre che la sua lungimirante professionalità di organizzatore e promotore culturale ci rimarranno, per sempre nel ricordo, i suoi occhi, di autentica sincerità, e il suo sorriso, amichevole e generoso, segno di un cuore grande che ora “palpiterà per sempre” negli spazi cosmici avvolti dalla musica celestiale.

Ciao Sergio e Grazie.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*