Assalito da un cinghiale a Nocera Umbra, stabili le condizioni del ferito

Sono stabili le condizioni dell’uomo che nella serata di sabato è stato assalito da un cinghiale alla periferia di Nocera Umbra.I sanitari del 118 lo hanno trasportato in codice della massima urgenza al S.Maria della Misericordia e dopo gli accertamenti radiologici è stato ricoverato presso la struttura di Neurochirurgia per una grave lesione alla colonna vertebrale, apparsa evidente fin dalla prima fase dei  soccorsi.L’uomo, come informa una nota dell’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, ha appena 30 anni e non 50 come era stato invece comunicato durante fase concitata di intervento dei soccorritori.È confermato che l’uomo si trovava non distante dalla propria abitazione in compagnia dei cani di sua proprietà, quando veniva assalito da un cinghiale sbucato da una zona boschiva. I sanitari del Pronto Soccorso del S.Maria della Misericordia hanno sottoposto il giovane agli accertamenti radiologici ed é prevista per domani una replicazione della Tac per fare il punto della situazione L’equipe del Dr Corrado Castrioto concentrerà l’attenzione sulla lesione midollare.L’allarme era scattato alle 20.30 e sul posto del grave infortunio gli operatori del 118 unico regionale avevano disposto oltre all’intervento dei sanitari della postazione di Nocera Umbra anche dei Vigili del Fuoco e del Soccorso Alpino in considerazione del fatto che l’evento si era verificato in una zona non facile da raggiungere, esattamente a Col Pertana di Nocera Umbra.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*