Arrestato taccheggiatore romeno dalla Polizia

Ruba offerte destinate a bimba malata, arrestata

Un romeno di 21 anni è stato arrestato dalla Squadra Volante dopo che gli addetti alla vigilanza di un grande magazzino di Corso Tacito avevano richiesto l’intervento della Polizia per un sospetto taccheggio.

Il giovane romeno si aggirarsi tra gli scaffali e dopo aver prelevato due giubbotti in pelle si recava nei camerini uscendo, poco dopo con un solo giubbotto.

Passate le barriere antitaccheggio il giovane è stato fermato e chiamato il “113”. Il romeno aveva nascosto il giubbotto in pelle del valore di circa 250 euro all’interno di uno zaino dove sono state trovate anche che un paio di tronchesi utilizzate per tagliare la placca antitaccheggio che è stata poi trovata nel secondo giubbotto riposto dal rumeno negli scaffali.

Dopo aver passato la notte nelle celle di sicurezza della Questura, su disposizione del Pubblico Ministero, Raffaele Pesiri, verrà giudicato per direttissima.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*