Arrestato sorvegliato speciale, rubava su autovetture a Marsciano

I militari della Stazione Carabinieri di Marsciano, per diverso tempo, sono stati impegnati nell’attività investigativa connessa a diversi furti consumati su autovetture lasciate in sosta in quel Centro.

L’impegno dei militari di Marsciano ha portato all’individuazione di un trentunenne del luogo, conosciuto dagli investigatori per i suoi trascorsi giudiziari e sottoposte alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale, con obbligo di soggiorno nei comuni di residenza. Costui, a conclusione delle indagini avviate dal mese di febbraio dai Carabinieri di Marsciano, a seguite del furto denunciate da una signora che aveva lasciate l’auto nel parcheggio di un centro commerciale, è stato scoperto grazie anche alle telecamere presenti in quella zona; infatti e stato ”ritratto” mentre ha forzato la serratura del veicolo, con la complicità della fidanzata che ha svelto di ruolo di “palo”.

Pertanto, entrambi, sono stati deferiti all’A.G. la quale, concordando le risultanze investigative dei Carabinieri, ha emesso l’ordinanza per l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari per il giovane, mentre la donna è stata indagata a piede libero.

Gli stessi sono stati segnalati, inoltre, alla competente Autorità Giudiziaria, quali responsabili, in concorso, d altri analoghi furti avvenuti nei decorsi mesi nel centro marscianese.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*