Arrestato, a Norcia, un spacciatore tunisino, ammanettato dai Carabinieri

Furto villa professionisti a Tordandrea di Assisi, è la terza volta che accade

CARABINIERInotteAUTO(umbriajournal.com) NORCIA – Nel tardo pomeriggio di ieri alcuni abitanti di Norcia hanno segnalato all’equipaggio della pattuglia dell’aliquota Radiomobile della Compagnia, la presenza di un cittadino straniero che si aggirava con fare sospetto per le vie della cittadina, i militari che si ponevano immediatamente alla ricerca del soggetto, lo rintracciavano dopo poco nei pressi della fermata degli autobus sita a Porta Ascolana. Il quarantenne tunisino (A.M.) da un primo sommario controllo risultava sprovvisto di documenti d’identificazione ed asseriva di essere giunto in loco con i mezzi pubblici e sempre tramite quest’ultimi avrebbe avuto  intenzione di raggiungere Ascoli Piceno, agli operanti appariva quindi evidente di dover procedere ad ulteriori e più approfonditi accertamenti da effettuare presso il C.do Compagnia. Dopo averlo quindi condotto in Caserma, l’A. M. veniva sottoposto a controlli dattiloscopici ed in Banca dati, dai quali oltre a risultare gravato da numerosi e di vario genere precedenti penali,  si appurava anche che pendeva su lo stesso, dall’aprile del 2013, un provvedimento di esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Padova per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il tunisino, assolte le formalità di rito,  veniva pertanto tradotto in serata presso la Casa Circondariale di Spoleto, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*