Arrestato montenegrino, in azione Polizia Municipale di Perugia

Incidente stradale, auto contro moto a Perugia, un ferito
Polizia Municipale

Polizia Municipale
Polizia Municipale

Ieri nel corso del servizio di pattugliamento del centro storico, due agenti della Polizia Municipale di Perugia hanno proceduto all’arresto di un montenegrino, colto nella flagranza del reato di evasione dagli arresti domiciliari (provvedimento della Corte di Appello di Lecce), per furto aggravato e detenzione di arma da fuoco.Lo slavo, che avrebbe dovuto scontare i domiciliari nella propria abitazione di Bari, ieri mattina, fermato in Piazza Matteotti, ha esibito agli agenti documenti di identità e patente di guida apparentemente rilasciatigli da Autorità rumena, documenti che ad un attento esame sono risultati contraffatti. Estendendo i controlli gli agenti hanno constatato anche la falsità della carta di circolazione e della polizza assicurativa. L’auto, inoltre, è risultata cessata dalla circolazione per esportazione extra U.E. da più di un anno, mentre le targhe estere montenegrine apposte sul mezzo sono risultate denunciate smarrite nel mese di aprile. I rilievi identificativi di rito, condotti in Questura, hanno smascherato il presunto rumeno, che è stato tratto in arresto, a disposizione del P.M., in attesa del rito direttissimo, fissato per oggi, 16 maggio. L’arrestato è stato altresì denunciato per possesso di documenti di identificazione falsi; falsità materiale; ricettazione e guida senza patente.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*