Anziana legata e rapinata in casa, paura a Vescia, frazione di Foligno

I responsabili sono riusciti a fuggire, con un bottino di qualche centinaio di euro

Anziana legata e rapinata in casa, paura a Vescia

Anziana legata e rapinata in casa, paura a Vescia, frazione di Foligno

FOLIGNO – Attimi di terrore per un’anziana di Foligno, legata, minacciata e rapinata nella sua casa nella frazione di Vescia. E’ accaduto nella notte tra domenica e lunedì, intorno alle 23.30, a una donna di 80 anni, che si è vista di fronte tre uomini incappuciati che le hanno legato le mani e tappato la bocca per poi derubarla. Secondo la ricostruzione dei fatti da parte del commissariato di polizia, si tratterebbe di italiani, con il volto coperto dai cappucci delle felpe, che sono entrati nell’abitazione della poveretta, al piano terra, dopo avere forzato una portafinestra.

L’hanno immobilizzata e poi  hanno frugato nella casa, riuscendo a racimolare pochi oggetti di scarso valore. Il figlio della donna, che abita vicino, insospettito da alcuni rumori, ha raggiunto l’abitazione della madre e ha visto i rapinatori fuggire. Uno di loro è stato raggiunto dall’uomo, tra i due è nata una colluttazione, ma ad aiutare il rapinatore sono arrivati i suoi complici. Per l’uomo  lievi ecchimosi, per la signora tanta paura e un ricovero in ospedale per accertamenti. I responsabili sono riusciti a fuggire, con un bottino di qualche centinaio di euro. Sono in corso indagini da parte della polizia.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*