Ancora scosse nella notte a Città di Castello

20130420_123105(UJ.com3.0) CITTA’ DI CASTELLO – Non si ferma di tremare la terra in provincia di Perugia e in particolamodo a Città di Castello. L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia alle ore 2.38 ha registrato una nuova scossa con una magnitudo pari a 2.2 e localizzata a 8,8 chilometri di profondità.

“E’ un segnale positivo circa la situazione dell’attività sismica della faglia. I movimenti – ha spiegato padre Martino Siciliani, direttore dell’osservatorio sismico Andrea Bina di Perugia – ci sono ancora ma hanno intensità di molto inferiore rispetto a quelli precedenti. La faglia, del resto, è attiva già da molto tempo”.

Per precauzione, le scuole rimarranno chiuse anche oggi a causa dello sciame sismico che sta interessando la zona. Luciano Bacchetta, sindaco di Città di Castello ha precisato che “la misura non è stata dettata da problematiche strutturali rilevate negli edifici”, ma trattasi di pura precauzione. Da sabato scorso le scosse registrate nella zona sono state 41.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*