Anarchici condannati a Perugia per tentativo sabotaggio ferrovia

Omicidio Laura Livi, 18 anni per Franco Sorgenti

Condannati dalla Corte d’assise di appello di Perugia gli anarchici Sergio Maria Stefani e Alessandro Settepani, indagati nell’ambito dell’inchiesta Shadow dei carabinieri del Ros, poiché ritenuti responsabili di un tentato sabotaggio alla linea ferroviaria Orte-Ancona nel marzo 2008, quando vennero fermati a bordo di un’auto rubata con alcuni ganci metallici. A Stefani, condannato in primo grado per il furto della Lancia Y, sono stati inflitti quattro anni di reclusione, un anno e mezzo invece a Settepani. I tre soggetti considerati invece gli autori di un manifesto clandestino, sono stati condannati a tre anni di reclusione per istigazione a delinquere. In primo grado erano stati assolti con la formula “fatto non sussiste”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*