Amanti clandestini denunciati per procurato allarme a Gubbio

Prende fuoco l'auto con cui si erano appartati e i due ne denunciano il furto. I carabinieri scoprono la verità

Amanti clandestini denunciati per procurato allarme a Gubbio

Una denuncia per procurato allarme e l’automobile di uno dei due andata in fiamme. Questo è il bilancio della scappatella di due amanti clandestini che nei giorni scorsi hanno animato la serata eugubina.

I due, entrambi sposati, si sono dati appuntamento vicino al supermercato, uno dei due ha lasciato l’auto salendo in quella dell’altro per poi appartarsi. Succede però che, mentre i due erano in auto con i riscaldamenti accesi, l’auto prende fuoco e i due sono costretti a chiamare i vigili del fuoco.

Per giustificare la situazione gli amanti hanno raccontato di aver subito il furto della macchina. I carabinieri hanno iniziato a indagare e, svegliando anche il direttore del supermercato dove sarebbe stato compiuto il furto, hanno capito che la versione dei due era finta. Per questo ai due è stata inoltrata una denuncia per procurato allarme.

Amanti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*