Altrascuola, piove nelle scuole umbre, sono in condizioni pietose

Numerose situazioni critiche nelle scuole del territorio

Altrascuola, piove nelle scuole umbre, sono in condizioni pietose

Altrascuola, piove nelle scuole umbre, sono in condizioni pietose

UMBRIA – Ancora l’inverno non è arrivato ma le scuole della nostra Provincia versano già in condizioni pietose, solo nell’ultima settimana abbiamo registrato numerose situazioni critiche nelle scuole del territorio: nelle classi dell’ITIS Alessandro Volta Perugia Piscille abbiamo registrato temperature al di sotto della soglia minima richiesta per svolgere le lezioni ed a seguito del maltempo l’acqua ha raggiunto le scale interne dell’istituto. Questa mattina all’Istituto Professionale Industria e Artigianato E. Orfini di Foligno sono state sospese le lezioni a causa dell’allagamento di alcune classi dovuto alle pesanti infiltrazioni d’acqua dal soffitto. Stesso copione all’Istituto Omnicomprensivo “Mameli-Magnini” di Deruta dove anche qui l’acqua ha raggiunto i corridoi delle aule.

A ciò non possiamo non aggiungere i fatti di poco più di un mese fa del Liceo Delle Scienze Umane “pontano-Sansi” di Spoleto, dove una classe era rimasta per giorni senza corrente elettrica e la cui palestra risulta essere ancora inagibile dal terremoto che ha colpito la nostra Regione lo scorso anno.

“Questa situazione è semplicemente inaccettabile” – dichiara Melania Bolletta, Coordinatrice di Altrascuola Retedeglistudentimedi Perugia – “non accettiamo di essere costretti a seguire lezioni in edifici fatiscenti mettendo a rischio la nostra sicurezza, pretendiamo una risposta da parte degli istituti scolastici e da parte delle istituzioni!”.

“Quello che è avvenuto questa mattina nelle classi dell’Istituto Orfini è una palese violazione dei nostri diritti di Studenti” – aggiunge Emily Tomassini, Coordinatrice di Rete degli Studenti Medi Foligno – “Chiediamo un intervento immediato per risolvere la situazione critica di questa scuola e delle tante scuole che versano nelle medesime, precarie, condizioni!”.

“Da questi avvenimenti è evidente come non si tratta di casi isolati ma di una sistematica indifferenza alle condizioni, inaccettabili, delle scuole in tutta la nostra provincia” – afferma Alice Spilla, Presidente della Consulta Provinciale Degli Studenti Perugia – “Non possiamo chiaramente posticipare ulteriormente la questione, chiediamo quindi a nome di ogni Studentessa e di ogni Studente in quanto loro rappresentanti un incontro con il Presidente della Provincia di Perugia, Nando Mismetti, per affrontare una volta per tutte il tema dell’edilizia scolastica e mettere la parola fine a vicende del genere”.

Da anni come Altrascuola – Rete degli Studenti Medi Perugia denunciamo lo stato di abbandono degli edifici e la superficialità con cui viene affrontato il tema dell’edilizia scolastica nella nostra regione.

Chiediamo alle istituzioni una risposta, una risposta che garantisca la nostra sicurezza in quei luoghi che dovrebbero essere l’emblema dell’investimento del nostro paese nel proprio futuro, le Studentesse e gli Studenti delle nostre scuole.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*