Alcol, droga, prostituzione e atti vandalici, carabinieri denunciano 8 persone

In compagnia di prostituta, multa di 450 euro per 57enne

Alcol, droga, prostituzione e atti vandalici, carabinieri denunciano 8 persone.

Continua da parte dei Carabinieri della Compagnia di Spoleto l’attività di proiezione esterna delle risorse, svolgendo una serie di servizi straordinari di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione dei reati contro il patrimonio ed al contrasto dei vari fenomeni criminali.

L’intensificazione dell’attività di verifica sulle arterie stradali, ha consentito già cospicui risultati per la prevenzione di sinistri, con il controllo, a cura del Nucleo Radiomobile, di moltissimi mezzi sulle principali strade che attraversano il comprensorio.

Nel fine settimana due persone sono state inoltre denunciate perché sorprese alla guida in evidente stato di alterazione dovuta all’abuso di alcool, confermato dall’accertamento tecnico eseguito mediante etilometro. Cospicui anche i controlli presso i principali centri di aggregazione e per la repressione dei reati in materia di stupefacenti. Una giovane trovata in possesso di una modica quantità di hashish è stata segnalata alla Prefettura per uso personale.

Serrati anche i controlli per contrastare il fenomeno della prostituzione che hanno comportato per due persone la denuncia in stato di libertà per atti osceni in luogo pubblico.

Nell’ambito delle verifiche concernenti la regolare presenza nel territorio nazionale e il possesso del permesso di soggiorno da parte degli stranieri, due soggetti sono stati denunciati perché, controllati nei pressi del centro, hanno rifiutato di declinare le proprie generalità e di esibire i documenti. Per un terzo soggetto è invece scattata la denuncia per violazione della legge sull’immigrazione. L’uomo è risultato infatti inottemperante all’ordine emesso dal Questore di lasciare il territorio dello stato, ed è stato pertanto allontanato mediante espulsione coatta.

Nel corso della notte infine sono state monitorate con particolare attenzione le vie e i luoghi di aggregazione del centro storico, ove, recentemente, quattro giovani erano stati sorpresi dai militari mentre effettuavano atti vandalici. Per loro era scattata la denuncia per danneggiamento aggravato, mentre stanotte i Carabinieri hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un uomo per minacce aggravate e percosse.

Lo stesso, in evidente stato di ubriachezza, aveva iniziato un’animata discussione con gli avventori di un bar. Per futili motivi si era poi scagliato contro il titolare dell’esercizio percuotendolo e minacciandolo con un coltello, subito sequestrato dai militari.

L’uomo è stato pertanto bloccato e denunciato dai Carabinieri, che gli hanno comminato anche la sanzione amministrativa connessa allo stato di ubriachezza.

Alcol, droga, prostituzione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*