Albanese di 19 anni minaccia di morte una minorenne, arrestato dai Carabinieri

E' ai domiciliari in attesa del previsto interrogatorio di garanzia

Furbetta del cartellino in palestra e non a lavorare in Comune Assisi, scoperta
maggiore marco vetrulli

Albanese di 19 anni minaccia di morte una minorenne, arrestato dai Carabinieri

ASSISI – E’ di questa mattina  la notizia dell’arresto operato dai Carabinieri di Assisi nei confronti di un giovane ragazzo di nazionalità albanese, di 19 anni, il quale è stato colpito da un ordinanza restrittiva di custodia cautelare domiciliare. L’accusa nei confronti del ragazzo è di rapina, lesioni, minaccia ed estorsione; il tutto ai danni di una ragazza minorenne residente ad Assisi. I Carabinieri grazie alla fiducia riposta da parte della ragazza e dei suoi genitori, sono riusciti ad identificare il giovane e dopo aver ricomposto il puzzle di indizi forniti dalla vittima, di concerto la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia, hanno fatto scattare le manette ai polsi dell’aguzzino.
La ragazza, oggetto da tempo di maltrattamenti da parte del suo “amico”, quasi coetaneo, alcuni giorni indietro, era stata dallo stesso derubata con violenza del proprio telefono cellulare che, avrebbe potuto riavere solamente previa consegna della somma di euro 60,00. Il tutto previa minacce di morte. Il giovane oggetto della misura restrittiva emessa nei suoi confronti dal Tribunale di Perugia, si trova adesso agli arresti domiciliari in attesa del previsto interrogatorio di garanzia.
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*