Aggressione in centro a Perugia, rapinata giovane donna

Furto villa professionisti a Tordandrea di Assisi, è la terza volta che accade

CARABINIERInotteAUTOSi è avvicinato rapidamente, ha estratto un taglierino. Un colpo secco alla borsa e via con il contenuto: un po’ di soldi e documenti. Sarebbe andata così l’ennesima aggressione notturna nel centro storico di Perugia. Vittima, una giovane italiana che si trovava a passare nei pressi dell’ex carcere femminile, proprio a ridosso della cinta muraria della Rocca Paolina. E’ la stesa ragazza che, parlando con i Carabinieri, ha raccontato di esser stata avvicinata da un uomo giovane, magro e di pelle scura. “Aveva una felpa con cappuccio calato sugli occhi”, avrebbe detto la ragazza. L’aggressione a mano armata è avvenuta in un attimo, senza darle nemmeno il tempo di urlare. Il tutto, quindi, si è consumato in una manciata di secondi attorno alle 23 e 45. Il magrebino, si pensa sia questa la provenienza del rapinatore,  si sarebbe poi dileguato rapidamente dirigendosi verso il centro della città. Quell’Acropoli che, oramai, è sempre più in mano alla delinquenza comune.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*