ACCOMPAGNATO AL C.I.E. SPACCIATORE ALBANESE

images(UJ.com3.0) PERUGIA – Espulso ieri pomeriggio dal Territorio Nazionale M. B., albanese del ’82, da circa 8 anni clandestino a Perugia, rintracciato ieri mattina in zona Stazione da un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine nel corso di un “pattuglione”. Lo straniero, arrivato in Italia nel 2004, è stato arrestato a Perugia già cinque volte per stupefacenti, tra cui nel 2007 nell’ambito della nota operazione della Squadra Mobile Piccolo LORD. Di recente si era sottratto all’obbligo di firma quotidiano alla p.g. che gli aveva imposto il GIP dopo l’ultima scarcerazione avvenuta dopo l’arresto operato nel febbraio del 2012, quando è stato trovato in possesso di15 grammi di cocaina in Via Antinori.

Dopo il suo rintraccio, gli agenti dell’Ufficio Immigrazione, diretti commissario capo Claudio Giugliano, hanno provveduto alla notifica del provvedimento di espulsione dal Territorio Nazionale quale misura di prevenzione per la sua pericolosità sociale. L’albanese, visto che non era in possesso di passaporto, nel pomeriggio è stato scortato ad un C.I.E. del Nord Italia da dove verrà rimpatriato nei prossimi giorni.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*