A Orvieto la polizia allontana due Rom provenienti da Roma

picchia figlio

Due giorni di controlli straordinari, anche durante le festività di Pasqua, per la Polizia di Stato di Orvieto, che ha effettuato 4 posti di controllo, controllato 3 esercizi pubblici, identificato 80 persone, di cui 10 con precedenti penali e di polizia, e fermato 26 veicoli, elevando 1 contravvenzione al Codice della Strada.

Durante l’attività, nella notte di sabato, è stato denunciato un cittadino italiano di 50 anni, perché fermato, da una pattuglia della Volante del Commissariato, alla guida di un’auto in stato di ebbrezza alcoolica con più di 2.0 di tasso alcolemico, dopo che aveva urtato un’altra vettura ferma lungo il ciglio della strada, davanti ad un bar della periferia orvietana.

Un’altra pattuglia, poche ore dopo, ha fermato due ragazzi ROM provenienti da un campo nomadi di Roma, che tenevano un atteggiamento sospetto, girando fra i negozi del Centro commerciale “Il Borgo”.

Dai controlli in banca dati, è emerso che i due erano gravati da numerosissimi precedenti di polizia per furto ed avevano entrambi a carico un provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Terni, emesso dal Questore di Terni lo scorso ottobre per uno e nel febbraio appena trascorso, per l’altro.

Entrambi sono stati proposti per identiche misure di prevenzione dal Commissariato di Orvieto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*