Calcio, Serie B, Ternana-Spezia termina 1-1

Allo stadio era presete l’amministratore unico Simone Longarini

Calcio, Salernitana-Ternana, la squadra di casa si impone sugli umbri

Calcio, Serie B, Ternana-Spezia termina 1-1. Squadra che vince non si cambia, è il motto che circola da sempre nel calcio quando si proviene da una vittoria o comunque da un risultato positivo. E così Benny Carbone, alla guida di una Ternana in cerca di continuità dopo l’1-0 inferto al Pisa, riconferma in pratica lo stesso undici di mercoledì scorso con Falletti e Di Livio alle spalle di Avenatti, L’unica novità e Valjent, che riprende il suo posto al centro della difesa al posto di Contini, che siede in panchina. Lo Spezia viene disposto in campo con il 4-3-3, quasi a specchio con l’avversario. Da segnalare la presenza allo stadio dell’amministratore unico Simone Longarini, che seguirà la partita dal suo box.

5′ di recupero

89′ nello Spezia Vignali al posto dell’infortunato Galli

87′ insidioso cross basso di Piccolo da sinistra, Okereke arriva leggermente in ritardo

84′ Contini rimpiazza l’infortunato Zanon per le Fere

79′ Surraco giù dopo contatto contatto con Terzi: l’arbitro concede il rigore, trasformato da Avenatti

78′ ammonito Sciaudone per proteste

71′ esce Bacinovic ed entra La Gumina. Carbone rinforza l’attacco

70′ ammonito Nenè per gioco scorretto

68′ nello Spezia esce Baez ed entra Okereke

67′ fuori Di Livio e dentro Surraco per la Ternana

66′ Baez porta in vantaggio lo Spezia sfruttando un errore in disimpegno di Bacinovic, aggirando Meccariello e battendo poi Di Gennaro

63′ Spezia ancora pericoloso: tiro a giro da posizione defilata di Baez, palla che esce di pochissimo

62′ Chichizola rischia di combinarla grossa: il portiere spezzino cerca un dribbling rischioso su Falletti che per poco non ne approfitta

61′ arriva solo ora il primo tentativo di tiro della ripresa, ad opera di Baez, senza esito

Si riparte senza cambi da ambo le parti

Finisce un primo tempo avaro di emozioni

1′ di recupero

44′ Migliore appoggia all’indietro a Sciaudone che calcia di prima intenzione, Di Gennaro non rischia la presa

40′ tentativo coraggioso al volo da quasi 25 metri da parte di Sciaudone che non trova la porta

38′ Terzi dalla distanza, palla alta

29′ Falletti dal limite impegna severamente Chichizola. Sulla ribattuta Di Noia è in fuorigioco

27′ su cross di Zanon prova a colpire di testa Avenatti senza riuscire ad essere incisivo. Palla sul fondo

14′ prova a farsi vedere lo Spezia, con Baez che calcia di prima intenzione ma il pallone termina fuori anche a causa del precario equilibrio del giocatore

13′ altro tentativo dalla distanza, questa volta di Falletti: palla che si impenna abbondantemente oltre la traversa

5′ prova il destro a scendere Petriccione, palla che termina non lontano dal sette

Partiti. Nello Spezia gioca Galli al posto di De Col, infortunatosi nel riscaldamento

TERNANA (4-3-2-1): Di Gennaro; Zanon, Valjent, Meccariello, Germoni; Petriccione, Bacinovic, Di Noia; Falletti, Di Livio; Avenatti. (Aresti, Surraco, Masi, Sernicola, La Gumina, Battista, Flavioni, Palumbo, Contini). All. Carbone.

SPEZIA (4-3-3): Chichizola; De Col, Valentini, Terzi, Migliore; Pulzetti, Errasti, Sciaudone; Piccolo, Nené, Baez. (Valentini A., Ceccaroni, Signorelli, Okereke, Datkovic, Vignali, Mastinu, Granoche, Galli). All. Di Carlo.

ARBITRO: Marinelli di Tivoli.

Il Tabellino
TERNANA – SPEZIA 1-1

TERNANA (4-3-1-2): Di Gennaro; Zanon (40′ st Contini), Meccariello, Valjent, Germoni; Petriccione, Bacinovic (26′ st La Gumina), Di Noia; Di Livio (23′ st Surraco), Falletti; Avenatti. Allenatore: Carbone. In panchina: Aresti, Masi, Sernicola, Battista, Flavioni, Palumbo.

SPEZIA (4-3-3): Chichizola; Galli (44′ st Vignali), Valentini, Terzi, Migliore; Errasti, Pulzetti (36′ st Signorelli), Sciaudone; Piccolo, Anderson, Baez (24′ st Okereke). Allenatore: Di Carlo. In panchina: Valentini, Ceccaroni, Datkovic, Mastinu, Granoche.

ARBITRO: Marinelli di Tivoli (assistenti Fiore e Robilotta)

RETI: 22′ st Baez (S), 35′ st rig. Avenatti (T)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*